• Partecipa ad un circuito di economia solidale per uno stile di vita pieno di senso...
  • che favorisce il benessere della persona e della collettività.
  • per liberare le relazioni dal mercimonio e renderle autentiche e profonde...
  • per concepire l'economia non come una compravendita di merci, ma come scambio di beni...
  • per considerare la Terra non come una eredità da consumare ma come prestito da restituire con gli interessi ai nostri figli..
  • per trasformare l'agire politico, dal consenso a breve al futuro benessere per tutti.

Sobrietà non significa austerità di vita, ma saper distinguere tra le cose fondamentali della vita e ciò che invece è superfluo. Evitiamo tutto ciò che è eccedente per vivere nell'essenzialità. Questo è il miglior modo per essere persone realmente felici.

La sobrietà è quindi liberazione e non privazione. Riempire la nostra abitazione di oggetti non equivale a riempire anche i cuori di noi che le abitiamo.

Noi europei possediamo circa 10.000 oggetti a testa, spesso chiusi nei cassetti, mentre per contenere quelli veramente necessari, basta una valigia. La cura di questi oggetti impegna tutto il nostro tempo, dall'acquisto alla conservazione fino allo smaltimento. Tutto tempo sottratto alle relazioni umane.

Possiamo certamente passare ad un'economia della sobrietà. Per farlo dobbiamo analizzare i percorsi del presente e capire come cambiare direzione.

In pratica, possiamo passare ad uno stile di vita sobrio attraverso la regola delle 5 "R": ridurre le cose che si comprano; riciclare gli oggetti; riparare gli oggetti; rispettare tutti (persone, aniamli, Terra); regalare qualcosa di nostro a chi ne ha più bisogno.

Per saperne di più:

www.decrescitafelice.it

www.diamociunamossa.it

www.depiliamoci.it

www.tecnologieappropriate.it

www.nuovistilidivita.eu

Tutta la biliografia

Newsletter

Richiedi la newsletter. Ogni mese novità e discussioni dal mondo BIL.
Privacy e Termini di Utilizzo

Su questo sito utilizziamo cookie per assicurare un’eccellente esperienza di navigazione e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Maggiori informazioni